Grecanica Show

Diventa fan di GrecanicaGrecanicaTVControlla la Tua Posta Grecanica

 

Registrati

 

 

 

 

 

 


Tra Etnografia e Antropologia PDF Stampa E-mail
Domenica 14 Luglio 2013 17:27

Proc201321Un intellettuale attento ed acuto che studia e indaga il passato; un passato sempre più difficile da identificare, sempre più difficile da tramandare e da conoscere!

E’ questo un altro dei tanti aspetti della vita intellettuale e culturale di Rocco Giuseppe Tassone che nella sua costante attività di ricerca, con amore e pensosa devozione contraddistinto dalla fede e dall’umanità, è riuscito a raccogliere con l’intento di tramandare alle generazioni future, una enorme quantità di preghiere, nenie e canti religiosi che hanno caratterizzato un passato non molto lontano delle genti di Calabria.

E lo ha fatto attingendo dalle vive fonti, dalle genti di quella sua amata Calabria, da quelle vere “voci della memoria” che custodiscono gelosamente questo patrimonio indissolubilmente legato alla storia di un popolo; quello stesso popolo che ha cullato, cresciuto, umanizzato Rocco Giuseppe Tassone.

Un percorso storico, etnografico e antropologico compiuto dal nostro autore, che ripercorre con particolarità di dettaglio, la storia dei culti popolari calabresi, ricchi di tanta umanità, santità, fede e speranza.

Un figlio di questa terra che consacra la sua cultura a salvare la stessa cultura, attraverso principi universali quali l’umanità, la fede, la cristianità, la morale etico-religiosa.

Si tratta di frammenti di storia, memorie tramandate anche per via orale che meritano di essere salvate e custodite gelosamente dall’oblio dei secoli; dalle smodatezze della modernità.

Con questo lavoro certosino Rocco Giuseppe Tassone ha inteso omaggiare la sua gente di una carta di identità, di una carta di valori e lo ha fatto con la grande umiltà che lo contraddistingue da sempre.

Ha inteso così suggellare, in chiave etnografica e antropologica, la storia religiosa della nostra terra, delle nostre genti, lanciando, a mio avviso, un importante messaggio; un messaggio di fiducia nel futuro per le nuove generazioni, un futuro nuovo, diverso, migliore fatto di umanità e di dignità, la stessa e identica umanità che ha da sempre caratterizzato i calabresi.

Da questi studi ben risalta la radice culturale di noi calabresi ed è proprio da ciò che è possibile comprendere, con dignità e onore, cosa voglia dire oggi essere calabresi. Un passato fatto di antiche vestigia, di celebri personaggi, di tanti popoli che con il loro passaggio hanno lasciato le loro incancellabili tracce su di noi, sul nostro agire, sul nostro essere e sul nostro modo di essere.

Questa è quindi la vera cultura, la vera anima del popolo calabrese; la cultura della quale questa terra ne deve essere fiera.

Un lavoro di ricerca durato anni e che ancora continua, a evidenziare la necessità dello studioso Tassone, nella costante ricerca di se stesso e questa volta l’autore lo ha fatto sul profilo “sua-nostra” cultura di appartenenza sociale.

Tutti questi canti, queste preghiere hanno sì un grande valore agiografico, ma assumono anche allo stesso tempo la connotazione più viva e reale di un grande segreto che deve superare i confini del tempo e della memoria per giungere preservato a noi, nella maniera più integra possibile.

E in questo Rocco Giuseppe Tassone ci riesce perfettamente con il suo stile semplice, dinamico e sobrio intriso però di grande umiltà.

Una fonte preziosa che partendo proprio dall’unione dello studio etnografico e antropologico giunge a dare una visione unitaria della storia della Calabria e di tutti i calabresi.

 

Share this post

 

Aggiungi commento

Sono proibiti messaggi che promuovano, favoriscano e/o forniscano informazioni su attività illegali.
Sono proibiti messaggi pornografici e contarri all'ordine pubblico e al buon senso.
Sono proibiti messaggi discriminatori nei confronti di sesso, politica, lingua, etnia, cultura, religione.
I messaggi contrari al regolamento saranno modificati, chiusi o cancellati e ai reponsabili sarà bloccato l'accesso al sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna